Vengo a conoscenza dalle pagine de La Nazione, della triste situazione che si sta generando in Toscana, precisamente a Lucca.
Presso il Canile di Lucca è ospitato il povero Tommy, un cagnolino anziano affetto da una malattia incurabile. Purtroppo per Tommy la vita è appesa ad un filo e il desiderio dei volontari che lo hanno in cura, è di poter far trascorrere qualche ora al pelosetto in compagnia del suo padrone, ospitato presso la Casa di Riposo di Marlia, che non ha acconsentito all’incontro presso la struttura per motivi igienici, nemmeno nel cortile.

L’insensibilità della struttura lucchese è davvero ignobile e mi auguro, dal momento che abbiano presumibilmente a cuore la salute dell’anziano ospitato presso la struttura di Marlia, che abbiano anche a cuore l’umore dello stesso. Evidentemente rispettare i cavilli burocratici, è ancora più importante che rispettare i sentimenti della persona ospitata, che per altro paga per il soggiorno, lontano dal suo cagnolino.

Il tempo stringe drammaticamente, la speranza è che la direzione della struttura riscopra un po’ di umanità, che sembra scarseggiare. 


Tags:
0 Comments

CONTATTI

Scrivici, ti risponderemo appena possibile.

Sending

© 2018 BauSocial.it - Powered by RCNetwork.it - P.I. 08684880969

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account