LE APPLICAZIONI DELLA STAMPA 3D SONO POTENZIALMENTE INFINITE, ADATTE ANCHE IN AMBITO VETERINARIO

La stampa 3D è una realtà più o meno accessibile da diverso tempo ormai, tuttavia non ha ancora avuto una soddisfacente diffusione in ambito consumer.
Fortunatamente però, le applicazioni mediche della stampa 3D sono potenzialmente infinite e utili e ultimamente hanno avuto successo anche in ambito veterinario.

Se potesse parlare, probabilmente lo confermerebbe anche Loca, una dolcissima cagnolina di razza Staffordshire bull terrier di 4 mesi, che in seguito ad un attacco di un altro cane, ha riscontrato diversi traumi tra cui la rottura di mandibola e mascella.
I danni sono stati devastanti, ma le amorevoli cure dello staff della clinica veterinaria della University of Carolina, hanno permesso di far migliorare le condizioni della cagnolina. Tutto questo è stato possibile grazie anche all’iniziativa dell’equipe medica che ha stampato una speciale maschera realizzata con una stampante 3D, su misura per Loca, la cui applicazione ha mantenuto ferme le ossa della testa, in modo di permettere la guarigione delle fratture.

Finché non sarà completamente guarita la cucciola non potrà nutrirsi di cibo solido, ma il peggio per Loca, sembra essere finalmente passato, e conferma come la tecnologia, se ben sfruttata, può essere utile anche per i nostri amici a quattro zampe.


Tags:
0 Comments

CONTATTI

Scrivici, ti risponderemo appena possibile.

Sending

© 2018 BauSocial.it - Powered by RCNetwork.it - P.I. 08684880969

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account