,

SVEZIA, MOLLY A CACCIA DI SOSTANZE DOPANTI

Gli atleti svedesi con sostanze dopanti dovranno fare i conti con l’infallibile Molly, cagnolina addestrata per rilevare sostanze dopanti negli spogliatoi e ambienti frequentati dagli atleti prima o dopo eventi sportivi.

Abbiamo tutti sentito parlare di doping. Il doping, nello specifico, consiste nell’utilizzo di sostanze illecite finalizzate al miglioramento dell’efficienza psico-fisica durante una prestazione sportiva da parte di un atleta. II ricorso al doping avviene in vista o in occasione di una competizione agonistica ed è un’infrazione dell’etica dello sport e dei regolamenti dei Comitati olimpici e ha possibili effetti nocivi alla salute, anche mortali.

Per tutti questi motivi, in Svezia arriva Molly, prima cagnolina anti-doping al mondo; Molly è stata addestrata a fiutare sostanze dopanti usate per aumentare le prestazioni sportive. La piccola lavora per la Federazione sportiva svedese da alcuni mesi e finora non ha mai fallito.
Il suo compito è quello di trovare le sostanze che gli atleti potrebbero nascondere negli spogliatoi del campo da hockey di Stoccolma, nelle scarpe dei giocatori, nei bidoni della spazzatura e in altri svariati “nascondigli”.
Molly è un cane da ricerca quindi è addestrata esattamente come i cani che lavorano alle dogane per trovare la droga, con la differenza che lei cerca sostanze dopanti.
Insieme al suo compagno umano, Sjoo, effettuano i controlli a sorpresa a vari eventi sportivi. Il suo addestratore dichiara che Molly riesce a rilevare molte sostanze quali steroidi e naturalmente il testosterone, ma può rilevare anche polvere, compresse e persino liquidi contenuti nelle fiale.



Quando Molly individua qualcosa di sospetto gli atleti vengono sottoposti ai test antidoping tradizionali che fino ad oggi hanno confermato tutti le previsioni della cagnolina, perché le sostanze dopanti sono state effettivamente assunte dagli sportivi.
Finora Molly è l’unica al mondo addestrata per questo genere di indagini, ma pare che altri Paesi siano interessati alla sperimentazione.

Che dire quindi? Continua così Molly, perché anche grazie a te lo sport potrà continuare essere pulito e un grande piacere.

Tags:
0 Comments

© 2019 BauSocial.it - Powered by RCNetwork.it - P.I. 08684880969

CONTATTI

Scrivici, ti risponderemo appena possibile.

Sending

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account