,

SHENZHEN DOG FRIENDLY: il progetto di Feng Zungjun

L’obiettivo di rendere la città di Shenzen Dog Friendly attraverso una serie di azioni che mirano a creare luoghi di aggregazione per i possessori di cani e l’implementazione di microchip. In futuro anche azioni di castrazione e sterilizzazione per prevenire il randagismo.

SHENZHEN DOG FRIENDLY: LE NOVITA’ 

Troppo spesso quando si parla di paesi asiatici e cani, le notizie sono tutt’altro che positive. Ma non in questo caso.
Di pochi giorni fa la notizia proveniente da Shenzhen, città meridionale della Cina, secondo cui l’ufficio municipale per l’Amministrazione della Città e il Rispetto delle leggi, si prodigherà nella seconda metà dell’anno a dotare tutti i cani di microchip, per gestire meglio gli animali domestici.

SHENZEN DOG FRIENDLY: L’IMPORTANZA DEL MICROCHIP

L’annuncio, proviene da Feng Zengjun ovvero vicedirettore dell’ufficio, il quale ha spiegato ai cittadini l’importanza del microchip, grande quanto un chicco di riso, che può essere inserito sotto la pelle del cane in mezzo le scapole e senza alcun rischio. Il vicedirettore ha inoltre spiegato che l’implementazione del chip nel cane è tutt’altro che rischiosa e priva di rischi di danni.

Il chip sarà utile a recuperare tutte le informazioni basilari sul cane, che aiuteranno ad identificare il padrone in caso di smarrimento dell’animale, che potrà essere restituito più facilmente. Ma non solo chip: Shenzhen intende seguire l’esempio di Hong Kong e creare aree dedicate agli animali domestici, per permettere ai possessori di cani di incontrarsi presso le aree idonee.

CASTRAZIONI E STERILIZZAZIONI PER PREVENIRE IL RANDAGISMO

Feng, termina annunciando l’arrivo di norme più specifiche, ricordando che gli animali andranno tenuti al guinzaglio e che gli escrementi dovranno essere raccolti e smaltiti. Queste sono solo alcune delle novità per gli animali domestici, che seguono quelle introdotte lo scorso maggio, quando la città ha introdotto un sistema elettronico che consente ai cittadini di poter richiedere una certificazione online che consente il possesso di un cane. Previsto sempre a Shenzhen inoltre, nei prossimi tre anni, un iter di castrazione e sterilizzazione per prevenire il randagismo.

Un piano d’azione che rende Shenzhen sempre più dog friendly.

Fonte


Tags:
0 Comments

© 2019 BauSocial.it - Powered by RCNetwork.it - P.I. 08684880969

CONTATTI

Scrivici, ti risponderemo appena possibile.

Sending

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account