L’OLFATTO DEL CANE CAPACE DI RICONOSCERE AL 100% IL CANCRO

Ebbene si, qualche volta le belle notizie esistono e bisogna esserne fieri.

In tal caso si tratterebbe di un recente studio realizzato dall’Istituto Curie, in Francia, circa diversi test sull’olfatto dei cani come fonte al 100% sicura nell’analisi di individuazione di stadi precoci di cancro negli umani.

I risultati derivano da test effettuati tramite due cani addestrati a ben 130 donne affette da tumore al seno.

La percentuale di veridicità dei test è stata validata  del 100%.

Una cifra che ha permesso di avviare uno studio specifico nel quadro delle ricerche finanziate dall’istituto.




Al progetto, con il nome di Kdog, parteciperanno quattro cani addestrati a “sentire” l’odore della malattia su alcuni fazzoletti intrisi del sudore delle pazienti o su tessuti prelevati per il medesimo fine.

 

 

Le donne partecipanti saranno mille e l’intera sperimentazione avverrà fra il 2018 e il 2021.

Secondo la ricercatrice Aurèlie Thuleau, impegnata nel progetto Kdog, lo scopo di tale studio sarà “definire se la riuscita del protocollo è indipendente dalla razza del cane e dal suo addestratore”.

E’ chiaro che il successo dello studio avrebbe un’importanza straordinaria: gli scienziati si augurano così facendo di poter mettere in atto un test semplice ed economico adatto soprattutto per poter essere sperimentato nei Paesi in via di sviluppo, dove cure e strutture d’analisi spesso scarseggiano.




A volte sì, piccoli dettagli possono fare la differenza e migliorare il mondo. Staremo a vedere, con grande fiducia e ottimismo  nella Scienza e, perché no, nei nostri cari e amati quattro zampe.




Tags:
0 Comments

CONTATTI

Scrivici, ti risponderemo appena possibile.

Sending

© 2018 BauSocial.it - Powered by RCNetwork.it - P.I. 08684880969

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account