semiperdo

RECENSIONE SEMIPERDO

Semiperdo è il collare con chip Nfc che intende sostituire la classica medaglietta con qualcosa di più tecnologico, che permette di conoscere l’esatta posizione del proprio animale, quando questo viene ritrovato da estranei.

Tra le paure più grandi di chi possiede un cane o un gatto, forse è quella di perderlo. Quante volte abbiamo avuto un balzo al cuore quando il nostro amico a quattro zampe, lasciato libero per boschi o parchi, sparisce dal nostro campo visivo? Una volta esisteva la medaglietta con il numero di telefono, che puntualmente bisognava sostituire quando si cambiavano i contatti telefonici. Sono poi arrivati negli ultimi anni i vari tracker Gps, i quali però hanno alcuni grandi difetti: sono costosi, ingombranti e hanno bisogno di una scheda Sim con connessione ad Internet (e quindi un costo mensile) per riferire all’app dello smartphone la posizione esatta del cane, oltre a dover essere ricaricata quando la batteria si scarica.

SEMIPERDO, REALIZZATO DA UNA STARTUP MILANESE

Ecco quindi SEMIPERDO, un ingegnoso collare ignifugo 100% poliestere con chip NFC che tende a superare i limiti precedentemente elencati dei vari tracker. Realizzato e fatto a mano in Italia, il collare è un prodotto di una startup milanese, Bluon, che opera in tutta Europa. Oltre ai collari per cani e gatti, realizza bracciali per bambini o anziani. In questo caso, ovviamente, prendiamo in considerazione il collare per il nostro cane Snoopy.

CONTENUTO CONFEZIONE

La confezione del collare è essenziale; oltre ovviamente al collare stesso, si trovano le semplici istruzioni per la configurazione; per iniziare a configurare il collare, basterà avvicinare lo smartphone con NFC attivo al grande bottone nero del collare. Se il proprio smartphone non dispone di NFC, si potrà visitare l’indirizzo web univoco riportato sul collare stesso, ed iniziare la configurazione. Si aprirà una pagina Web in cui verranno richiesti i propri dati di contatto quali indirizzi mail e numero di telefono, il nome dell’animale (che non si potrà cambiare) e la data di nascita dell’amico peloso. Si potrà anche caricare una fotografia, modificabile successivamente.
La configurazione terminerà in pochi minuti. Attenzione ad inserire i dati correttamente, perché si riceverà via mail il riepilogo e la conferma di attivazione del dispositivo. Ci sarà anche un collegamento alla propria Area personale in cui si potranno ora aggiornare i vari dati di contatto e la fotografia del proprio amico a quattro zampe.

SEMIPERDO: COSA SUCCEDE SE IL CANE SI PERDE

Ora se malauguratamente il nostro cane dovesse perdersi, nel caso venisse ritrovato, sul collare (di diverse fantasie e colori) ci sono le istruzioni in italiano e in inglese per reperire le informazioni di contatto del proprietario. Il collare è di dimensioni abbastanza importanti, quindi sarà visibile anche se il cane è a pelo lungo, ma le istruzioni sono a dir la verità poco visibili. Sul nostro collare sono scritte in nero, forse un colore più acceso attirerebbe maggiore attenzione.

Sulle istruzioni verrà richiesto di avvicinare lo smartphone al bottone (ma il device dovrà essere sbloccato e avere Nfc attivo) o di visitare l’indirizzo Internet riportato sul collare. Si aprirà quindi istantaneamente una pagina Web in cui si visualizzerà dapprima la foto del cane con le varie icone di contatto e successivamente apparirà una chat in cui verrà richiesto il nome di chi ha trovato il cane. Contemporaneamente verrà inoltrata alla casella email indicata in fase di configurazione la conferma che il proprio cane è stato ritrovato.

Se il dispositivo di chi ha trovato il cane avrà il Gps attivo, verrà indicata la posizione esatta; se questo non dovesse essere possibile, si potrà comunque chattare con chi ha ritrovato il cane. Questo sarà possibile entrando in Safeguard, un’area da cui si potrà visualizzare se disponibile, l’ultima posizione conosciuta. Chi trova il cane potrà anche contattare il proprietario da WhatsApp, via Sms oppure effettuando una semplice telefonata. Tutto questo sarà possibile anche se lo smartphone di chi trova il cane non ha il chip Nfc. Questo perché la forza principale di Semiperdo è la piattaforma online in cui sono memorizzati i dati del proprio cane, raggiungibile dall’URL univoco presente sul collare.

A sinistra la schermata che appare avvicinando lo smartphone con Nfc attivo o raggiungendo l’url presente sul collare. A destra la chat che si apre in automatico.

CONCLUSIONI 

Nel complesso il collare è una soluzione stilosa ed economica come alternativa alla medaglietta che offre uno strumento in più per ritrovare il proprio cane, utilizzando le ultime innovazioni tecnologiche. L’unico vero limite è che bisogna sperare che chi ritrovi il cane abbia dimestichezza con la tecnologia e che abbia Gps e Internet attivi sul proprio smartphone, oltre ad avere un dispositivo di ultima generazione con chip NFC per velocizzare il processo di ritrovamento. Non va confuso quindi con un tracker gps, ma come un collare/medaglietta tecnologico. Ideale per chi volesse un accessorio colorato per il proprio cane che abbia anche una funzione utile come uno strumento per ritrovare il proprio amico in caso di smarrimento.

PRO:
Economico (costa 20 euro)
Facile da configurare
Bello esteticamente
Utile a contattare istantaneamente il proprietario del cane

CONTRO:
Chi trova il cane dovrà avere Nfc, una connessione ad Internet e il Gps attivi. 

Sito: https://shop.semiperdo.com/


Tags:
0 Comments

© 2019 BauSocial.it - Powered by RCNetwork.it - P.I. 08684880969

CONTATTI

Scrivici, ti risponderemo appena possibile.

Sending

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account