LA “FOTO” DEL PRIMO CANE AL GUINZAGLIO E’ DI 8MILA ANNI FA

8.000 anni fa non esisteva Instagram e nemmeno il profilo di BauSocial. I proprietari di cani non potevano usare quindi il nostro hashtag #BauSocial e si arrangiavano come potevano, per mostrare al mondo quanto fossero belli i loro cani!

E’ stata recentemente scoperta infatti, quella che si ritiene la più longeva raffigurazione di cane al guinzaglio mai scoperta prima!
Secondo l’immagine pubblicata sul Journal of Anthropological Archaeology, l’effige è stata realizzata ben 8.000 anni fa in Arabia Saudita e ritrae un uomo a caccia con 13 cani, di cui due al guinzaglio. Il merito della scoperta è attribuita ad un gruppo di archeologi guidati da Maria Guagnin dell’Istituto Tedesco Max Planck. Grazie al loro lavoro, siamo riusciti a scoprire qualcosa in più sul rapporto che accomuna cani e umani. Si ipotizzava infatti che la nostra specie avesse iniziato ad addestrare i nostri amici diverso tempo dopo, basti pensare che solamente 5.500 anni fa venne incisa quella che si pensava fino ad oggi, la prima raffigurazione di un cane al guinzaglio, in Egitto.

 

Non sappiamo con certezza quanto sia datata l’incisione trovata nel deserto saudita, tuttavia i primi indizzi suggeriscono siano passati circa 8.000 anni; l’area è molto diversa da allora. Demp,omata Shuwaymis, le piogge stagionali all’epoca rendevano possibili la presenza di vegetazione e fiumi. Si pensa inoltre che il cane utilizzato dal cacciatore e poi raffigurato, si tratti della razza Canaan, originaria del Medio Oriente.

 

VIA

Tags:
0 Comments

Leave a reply

CONTATTI

Scrivici, ti risponderemo appena possibile.

Sending

© 2017 - BauSocial.it - Powered by RCNetwork.it - P.I. 08684880969

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi