RIMANE INTOSSICATO CERCANDO DI SALVARE IL SUO CANE AVVELENATO

Un disperato tentativo per salvare il suo cane poteva costargli caro. È successo a Foza in provincia di Vicenza.

Ha cercato in ogni modo di salvare il suo cane che aveva ingerito un boccone avvelenato. Un cinquantenne fozese, appena si è accorto che il suo cane ha ingerito un boccone sospetto, ha provato a premere forte sullo stomaco per indurre il quadrupede a vomitare. Invece della reazione sperata, il peloso ha invece emesso un gas che ha colpito in pieno volto il suo amico umano.

L’esalazione ha fatto sì che il cinquantenne svenisse. Fortunatamente i presenti hanno subito chiamato i soccorsi, che hanno portato il proprietario del cane all’Ospedale di Asiago, dove si trova in osservazione, ma fuori pericolo di vita.
Non è stato altrettanto fortunato il cane, per cui non c’è stato più niente da fare.

Su quanto accaduto stanno indagando sia i carabinieri forestali altopianesi, sia la polizia provinciale. La zona è stata subito bonificata con una squadra cinofila, mentre si sta cercando di identificare la sostanza tossica in modo da risalire all’autore del gesto. Sembra che si tratti di bocconi avvelenati messi per i lupi.


Tags:
0 Comments

© 2020 BauSocial.it - Powered by RCNetwork.it - P.I. 08684880969

CONTATTI

Scrivici, ti risponderemo appena possibile.

Sending

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account